Tempo di lettura: 3 minuti

L’efficacia della lettura ottica nelle prove preselettive dei concorsi

 

La scelta del concorso

Chi sceglie di partecipare ad un concorso pubblico sa bene quanto è fondamentale prepararsi per affrontare le varie prove nel migliore dei modi. Il primo passo da compiere prima della partecipazione è un’adeguata scelta del tipo di concorso. La decisione dovrà essere orientata sulla base di fattori soggettivi, legati alla formazione scolastica, accademica, professionale e agli obiettivi e alle aspettative che ci si prefigge.
È sempre consigliabile partecipare a più concorsi contemporaneamente, cercando di selezionare quelli che presentano diverse materie in comune, per fare in modo che lo studio sia funzionale a più possibilità di successo. La parte tematica più consistente e presente in tutte le tipologie di esame è quella comprendente le domande di cultura generale.

 

La preparazione alle prove d’esame: testi e corsi di formazione

Una volta scelta la tipologia di concorso più confacente alle aspettative e al percorso personale è opportuno prepararsi e studiare. Negli ultimi anni il numero di testi per la preparazione a questo genere di test è aumentata sensibilmente, insieme alla proposta di corsi di formazione. Per quanto riguarda i testi si può spaziare dalla scelta di volumi più sintetici fino a veri e propri manuali, con largo spazio dedicato a vari approfondimenti. Si dovrebbe sempre scegliere il testo personalmente, senza fare affidamento a volumi prestati o di seconda mano, in quanto ogni persona adotta un metodo di studio e possiede una formazione differente. I corsi di preparazione forniscono un validissimo supporto, ma anche questi devono essere scelti accuratamente, valutando la struttura giusta a cui affidarsi. Iniziare a studiare con largo anticipo aiuta ad avere tutto il tempo a disposizione per approfondire le varie tematiche. Inoltre, in molti casi, tra la prova preselettiva e la prova scritta passano pochi giorni, che non sempre sono sufficienti per un ripasso completo.

 

Le prove preselettive

Le prove d’esame avvengono in modi diversi a seconda del tipo di concorso. In alcuni casi prima delle vere e proprie prove scritte sono necessarie delle prove preselettive, soprattutto in quelle circostanze in cui il numero dei partecipanti sia di tre volte maggiore rispetto al numero di vincitori previsti per il concorso. Le prove preselettive devono essere previste esplicitamente nel bando di gara e generalmente comprendono quiz a risposta multipla su argomenti di cultura generale e sulle materie specifiche del concorso. La prova preselettiva avviene generalmente tramite la somministrazione di un foglio con le domande ed uno con le risposte. Nel foglio delle domande è contenuto il testo dei quesiti a risposta multipla numerati in maniera progressiva. La risposta a queste domande andrà segnata nel foglio delle riposte, contrassegnando il pallino corrispondente al numero della domanda. In questo caso bisogna riporre molta attenzione nel porre il segno grafico, poiché se la valutazione della prova preselettiva prevede la lettura ottica, ulteriori segni non appartenenti alle risposte comporteranno degli errori.

 

Lettura ottica e software per la valutazione delle prove preselettive

La lettura ottica delle prove preselettive avviene tramite software adibiti a tale scopo e facilita il procedimento di rilevazione delle risposte. Grazie a questi software è possibile scannerizzare i moduli risposte ed ottenere in automatico i risultati, con la possibilità di trasformarli nell’immediato in grafici e statistiche. Un’innovazione senza precedenti nel campo della gestione delle prove preselettive d’esame in cui si distingue in particolare QuestioBuilderX.

Tale software è collegato ad uno scanner che permette di risparmiare il tempo necessario al procedimento di data entry manuale, soprattutto per quelle prove che prevedono un alto numero di partecipanti. I risultati delle prove possono essere condivisi in rete e possono essere sia anonimi che nominativi, per una gestione efficiente e precisa di tutte le fasi della preselezione. Un aiuto senza precedenti che può contribuire anche ad organizzare le fasi preliminari, come la stesura del test o dei questionari a risposta multipla. QuestioBuilderX offre assoluta trasparenza gestionale, garantendo un ottimo rapporto in termini di costi e benefici dell’organizzazione e della valutazione di prove preselettive.

Indice dell'articolo

Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Hai bisogno di informazioni?
Ales sarà lieta di illustrarti ancora meglio il proprio servizio