Tempo di lettura: 2 minuti

La lettura ottica per la correzione di test, esami e compiti in classe

 

 

Correzione di test, esami compiti in classe: più semplice grazie alla lettura ottica

La scuola e l’università hanno potuto beneficiare dell’introduzione di molti strumenti informatici, dai semplici computer, utilizzati per lo svolgimento delle lezioni, sino ai tablet, che oggi più che mai sono presenti anche nelle aule.

Dal punto di vista degli studenti l’automazione di alcuni procedimenti è stata una vera rivoluzione positiva, che ha portato alla riduzione dei tempi di attesa ed anche alla possibilità di interagire direttamente con i professori, ma l’utilizzo di vari tipi di software non ha riguardato solo l’apprendimento oppure l’attività di tipo amministrativo.

In molti altri Paesi, ad esempio, anche lo svolgimento di esami universitari o compiti in classe avviene mediante l’utilizzo di sistemi automatizzati: lo studente può compilare il test senza il pericolo di imbrogli, grazie alla possibilità di mescolare le domande per ogni compito e senza problemi di interpretazione delle risposte da parte dei professori.

 

 

Creazione automatizzata dei compiti in classe: una soluzione sicura

Proprio allo scopo di evitare che un esame o un test siano oggetto di interpretazioni fuorvianti da parte degli insegnanti, si dovrebbe cercare di rendere sempre più semplice ed automatico il processo di creazione di queste prove, che spesso possono essere difficili da capire anche per lo studente più diligente.

Un test che sia stato creato tramite un software comporterà molti vantaggi, tra i quali:

 

  • Eliminazione degli errori di interpretazione: il test sarà sicuramente leggibile e chiaro, e non si andrà incontro difficoltà da parte degli studenti;
  • Chiarezza nell’esposizione e ordine: il compito in classe sarà sicuramente più ordinato e meno caotico se creato con un software apposito;
  • Uniformità: utilizzando lo stesso formato per tutti gli esami o i compiti in classe questi saranno uniformi e non si creeranno problemi legati alle differenze tra una classe ed un’altra.

 

All’automazione nel processo di creazione dei test si dovrà unire il passaggio successivo, quello della correzione automatizzata dell’esame e della lettura ottica dei risultati.

 

 

Evitare gli errori grazie alla lettura ottica

La creazione dei compiti in classe tramite software non può definirsi come completa in assenza di un procedimento di interpretazione dei risultati altrettanto rapido e sicuro. Questo può avvenire grazie alla lettura ottica tramite scanner delle risposte date dagli studenti.

Gli studenti si sentiranno sicuri e trattati tutti allo stesso modo grazie al sistema di analisi delle risposte date. Questo passaggio, che avviene in modo automatico, consentirà di acquisire i risultati per ogni studente, avendo già a disposizione l’elenco delle risposte corrette e di quelle sbagliate con i relativi punteggi.

Inoltre, grazie alla vasta gamma di impostazioni, sarà possibile acquisire il voto ottenuto dallo studente in tempo reale, aggiungendo anche l’opportunità di creare delle statistiche, come la media dei voti, con un metodo sicuro e libero da ogni errore umano.

Questi punti di forza sono anche i lati positivi di QuestioBuilderX un software sicuro, semplice da utilizzare ed in grado di adattarsi a contesti differenti, mantenendo intatte tutte le sue qualità.

 

 

 

Indice dell'articolo

Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Hai bisogno di informazioni?
Ales sarà lieta di illustrarti ancora meglio il proprio servizio