Tempo di lettura: 3 minuti

Il bilancio e le modalità di valutazione della rendicontazione sociale

 

Responsabilità sociale di impresa

Sono sempre più numerose le grandi, piccole e medie imprese che hanno da tempo incluso nella loro azione economica e finanziaria una visione etica. La necessità di investire sul concetto di responsabilità sociale d’impresa ha coinciso con nuovi processi di gestione e di realizzazione dei vari ambiti di attività, un esempio eloquente è la rendicontazione sociale. Con questa definizione si intende un processo costante finalizzato all’integrazione dei soggetti portatori di interesse, definiti stakeholder.

 

Gli obiettivi della rendicontazione sociale

Per coinvolgere attivamente gli stakeholder l’organizzazione si assume l’impegno di informarli dettagliatamente sull’operato, chiarendo fin da subito la propria identità e i valori fondanti e proponendo modalità interattive di coinvolgimento sulle attività e i risultati raggiunti nel corso del tempo. Grazie ad un attento processo di rendicontazione sociale si raggiungono obbiettivi importanti per la trasparenza di un’organizzazione:

  • Soddisfazione dell’esigenza informativa dei soggetti interessati (clienti, soci e comunità territoriali)
  • Definizione delle specificità dell’organizzazione e del contributo dato allo sviluppo sociale
  • Valutazione dell’attività
  • Verifica della coerenza rispetto ai valori fondanti e agli obiettivi

 

Il bilancio sociale

Questo processo di coinvolgimento conduce alla redazione di un documento di fondamentale importanza: il bilancio sociale. Tale documento può essere redatto periodicamente per comunicare in che modo l’organizzazione ha svolto la propria attività nel rispetto della responsabilità sociale, mettendo in risalto non solo gli aspetti economici e finanziari, ma anche quelli etici e morali. La pubblicazione e la diffusione del bilancio sociale risponde ad un bisogno di innovazione e trasparenza delle pratiche d’impresa; include, oltre alle dichiarazioni contabili, valutazioni sul grado di soddisfazione dei soggetti coinvolti, gli effetti sull’ambiente e sulla comunità. Gli interlocutori hanno così la possibilità di conoscere l’esito delle scelte e dell’impiego delle risorse, valutando la missione e gli effetti dell’operato di un ente.

 

La pubblicazione on line dei bilanci sociali

La possibilità di confronto generato dal bilancio sociale consente di sperimentare una modalità dialogante di relazione tra organizzazioni e interlocutori. Grazie all’avvento di internet si sono aperti diversi canali di confronto, tramite la pubblicazione on line dei bilanci sociali e la dettagliata diffusione di report di approfondimento sulle modalità di intervento. Un passo ulteriore verso un approccio ancora più collaborativo è la valutazione del bilancio sociale. Gli strumenti di indagine sono un valido supporto per il coinvolgimento dei cittadini, che tramite questionari e inchieste possono esprimere il proprio grado di soddisfazione sugli interventi e le ripercussioni di un ente, esplicitate nel bilancio sociale.

 

La valutazione del bilancio sociale attraverso gli strumenti di indagine

La creazione di questionari ad hoc e la valutazione delle risposte garantisce un feedback attendibile. Per rendere ancora più efficace questo processo di indagine sono stati realizzati dei software appositi, come QuestioBuilderX, in grado di creare format precisi di questionari a risposta multipla ed automatizzare l’acquisizione delle risposte. Questo software, compatibile con tutti i browser e i sistemi operativi, può essere utilizzato per redigere questionari di valutazione del bilancio sociale, rendendo più semplice anche l’acquisizione dei dati attraverso la rilevazione ottica, tramite uno scanner, dei segni grafici di risposta. In automatico verranno realizzati grafici e statistiche grazie alle quali sarà possibile formulare valutazioni precise sulle risposte degli utenti. Un contributo fondamentale per rendere ancora più efficace la rendicontazione sociale e per diffondere una cultura etica, condivisa e partecipata tra enti e interlocutori.

Indice dell'articolo

Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Hai bisogno di informazioni?
Ales sarà lieta di illustrarti ancora meglio il proprio servizio